• Did you know? This store is tailored to our British customers. We have Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell available in our US store too! Click here to view.

Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell

Product Description

Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell

Letteratura universale Marsilio - Elsinore - Italian Parallel Text

Edited by Francesco Marroni

Paperback, 320 pages

Each volume in this series presents a classic of English literature with a new Italian translation on the facing page, as well as an extensive introduction, information about the text and the author, in-depth annotations, and a complete bibliography, all in Italian.

The story is about Paul Manning, a youth of seventeen who moves to the country and befriends his mother's family and his (second) cousin Phillis Holman, who is confused by her own placement at the edge of adolescence. Most critics agree that Cousin Phillis is Gaskell's crowning achievement in the short novel. The story is uncomplicated; its virtues are in the manner of its development and telling. Cousin Phillis is also recognized as a fitting prelude for Gaskell's final and most widely acclaimed novel, Wives and Daughters, which ran in Cornhill Magazine from August 1864 to January 1866.

-

Ciascun volume di questa collana si presenta come una monografia completa composta da un saggio introduttivo, una nuova traduzione con testo a fronte, note informative sull'autore e sull'opera, un commento essenziale, una ricca bibliografia.

Considerato insieme al romanzo Mogli e figlie l’espressione più matura dell’arte gaskelliana, Mia cugina Phillis (1863-64) è un racconto in cui la scrittrice, assumendo il punto di vista del mondo rurale, si confronta con il cambiamento. Delicato nei toni, perfettamente costruito, tematicamente molto convincente, questo capolavoro delinea una vicenda umana intimamente legata all’impatto psicologico-comportamentale prodotto dalla strada ferrata sulla campagna inglese e sui suoi abitanti. Sfondo edenicamente suggestivo di Mia cugina Phillis è la Fattoria della Speranza in cui tutto pare procedere secondo i ritmi della natura. In questo mondo idilliaco si muove Phillis Holman, una ragazza innocente e sensibile la cui storia può essere interpretata come una riscrittura in chiave moderna del mito della Caduta. L’incontro con l’ingegnere ferroviario Holdsworth, che rappresenta i valori del cambiamento e della tecnica, fa conoscere a Phillis l’amore e le pene d’amore. Ma l’improvvisa partenza per il Canada di Holdsworth segna la fine del sogno. La crisi di una società in profonda trasformazione finisce così per coincidere tragicamente con la crisi di un’eroina dell’immobilità e del silenzio - espressione di valori antitetici alla mobilità e allo strepito della nuova era aperta dalla locomotiva - che, varcata la soglia dell’innocenza, si vede costretta a entrare in uno spazio dove è presupposta innanzitutto la consapevolezza del male.

Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell

Elizabeth Gaskell (1810-1865) vive la sua infanzia a Knutsford, un piccolo centro rurale del Cheshire. Sposatasi con William Gaskell, ministro della Chiesa Unitariana, si trasferisce a Manchester dove vive all’ombra del marito, un intellettuale di notevole prestigio e socialmente molto impegnato. Nel 1848 appare anonimo il suo primo romanzo, Mary Barton, che la impone all’attenzione della critica. Qualche anno dopo, sulla rivista dickensiana "Household Words", comincia a pubblicare a puntate i divertenti bozzetti di Cranford (1851-53) che le conferiscono subito una fama straordinaria. Ruth (1853) le procura l’ostracismo delle classi benpensanti per aver trattato il tema delle "ragazze perdute". Con North and South (1855) torna ad affrontare la realtà industriale proponendo il superamento del conflitto di classe alla luce dell’insegnamento evangelico. A parte la notissima Life of Charlotte Brontë (1857), nel 1863 pubblica Sylvia’s Lovers e, nel 1865, Wives and Daughters, il capolavoro che l’improvvisa morte non le consente di concludere.

CONTINUE READING
£15.99

Product Description

Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell

Letteratura universale Marsilio - Elsinore - Italian Parallel Text

Edited by Francesco Marroni

Paperback, 320 pages

Each volume in this series presents a classic of English literature with a new Italian translation on the facing page, as well as an extensive introduction, information about the text and the author, in-depth annotations, and a complete bibliography, all in Italian.

The story is about Paul Manning, a youth of seventeen who moves to the country and befriends his mother's family and his (second) cousin Phillis Holman, who is confused by her own placement at the edge of adolescence. Most critics agree that Cousin Phillis is Gaskell's crowning achievement in the short novel. The story is uncomplicated; its virtues are in the manner of its development and telling. Cousin Phillis is also recognized as a fitting prelude for Gaskell's final and most widely acclaimed novel, Wives and Daughters, which ran in Cornhill Magazine from August 1864 to January 1866.

-

Ciascun volume di questa collana si presenta come una monografia completa composta da un saggio introduttivo, una nuova traduzione con testo a fronte, note informative sull'autore e sull'opera, un commento essenziale, una ricca bibliografia.

Considerato insieme al romanzo Mogli e figlie l’espressione più matura dell’arte gaskelliana, Mia cugina Phillis (1863-64) è un racconto in cui la scrittrice, assumendo il punto di vista del mondo rurale, si confronta con il cambiamento. Delicato nei toni, perfettamente costruito, tematicamente molto convincente, questo capolavoro delinea una vicenda umana intimamente legata all’impatto psicologico-comportamentale prodotto dalla strada ferrata sulla campagna inglese e sui suoi abitanti. Sfondo edenicamente suggestivo di Mia cugina Phillis è la Fattoria della Speranza in cui tutto pare procedere secondo i ritmi della natura. In questo mondo idilliaco si muove Phillis Holman, una ragazza innocente e sensibile la cui storia può essere interpretata come una riscrittura in chiave moderna del mito della Caduta. L’incontro con l’ingegnere ferroviario Holdsworth, che rappresenta i valori del cambiamento e della tecnica, fa conoscere a Phillis l’amore e le pene d’amore. Ma l’improvvisa partenza per il Canada di Holdsworth segna la fine del sogno. La crisi di una società in profonda trasformazione finisce così per coincidere tragicamente con la crisi di un’eroina dell’immobilità e del silenzio - espressione di valori antitetici alla mobilità e allo strepito della nuova era aperta dalla locomotiva - che, varcata la soglia dell’innocenza, si vede costretta a entrare in uno spazio dove è presupposta innanzitutto la consapevolezza del male.

Mia cugina Phillis/Cousin Phillis - Elizabeth Gaskell

Elizabeth Gaskell (1810-1865) vive la sua infanzia a Knutsford, un piccolo centro rurale del Cheshire. Sposatasi con William Gaskell, ministro della Chiesa Unitariana, si trasferisce a Manchester dove vive all’ombra del marito, un intellettuale di notevole prestigio e socialmente molto impegnato. Nel 1848 appare anonimo il suo primo romanzo, Mary Barton, che la impone all’attenzione della critica. Qualche anno dopo, sulla rivista dickensiana "Household Words", comincia a pubblicare a puntate i divertenti bozzetti di Cranford (1851-53) che le conferiscono subito una fama straordinaria. Ruth (1853) le procura l’ostracismo delle classi benpensanti per aver trattato il tema delle "ragazze perdute". Con North and South (1855) torna ad affrontare la realtà industriale proponendo il superamento del conflitto di classe alla luce dell’insegnamento evangelico. A parte la notissima Life of Charlotte Brontë (1857), nel 1863 pubblica Sylvia’s Lovers e, nel 1865, Wives and Daughters, il capolavoro che l’improvvisa morte non le consente di concludere.

CONTINUE READING
Additional Information
Book Genre Classics
Book Format Unabridged
Binding Paperback
Publisher Marsilio Editori
Number of pages 320
Dimensions 18.4 x 12.8 x 2.4 cm
ISBN 9788831758420
Date of Publication 2001
Language Italian
Level Intermediate
Media Type Book
Key Benefits
  • Famous works of English literature with Italian translation on facing page
  • Full unabridged parallel text in English and Italian
  • Dual language: complete word-for-word translation in Italian on facing page
  • Convenient paperback format makes key works of literature accessible to the intermediate and advanced language learner
We also Recommend
Reviews

Write Your Own Review

Only registered users can write reviews. Please, log in or register